KWS
   
 

Mal vinato

(Rhizoctonia violacea Tul.)

Area di diffusione

Il patogeno è presente in tutte le zone bieticole.

Sintomatologia e danni

Le piante colpite dal fungo presentano vistosi appassimenti fogliari simili a quelli descritti per la Rizoctonia solani, ma in questo caso le radici presentano zone di colore viola più o meno intenso. Il disfacimento dei tessuti radicali in corrispondenza delle zone colpite può interessare nei casi meno gravi solo uno strato superficiale, ma a volte le ife del fungo si portano più in profondità, portando a morte la pianta. Generalmente il mal vinato appare ad estate inoltrata, più tardivamente della rizoctoniosi, ed il danno provocato di solito si limita a piccole aree del campo.

Biologia ed epidemiologia

Rizoctonia violacea è la forma sterile di Helicobasidium purpureum, fungo patogeno polifago in grado di aggredire numerose specie coltivate, tra cui la barbabietola e l’erba medica. Il fungo si mantiene vitale nel terreno per mezzo degli sclerozi, ma anche come micelio sui residui colturali. Come prima accennato, le radici colpite si ricoprono di un micelio feltroso di colore purpureo, in cui in fase avanzata è possibile distinguere i cordoni di micelio più spessi e gli organi di resistenza di forma piatta (sclerozi) di colore viola scuro e con dimensioni variabili da 2 a 5 mm. di diametro.

Difesa

L’unica difesa possibile consiste nell'evitare la coltivazione della bietola dopo colture ospiti del fungo (es. erba medica), nell'adottare ampie rotazioni e nella buona sistemazione dei terreni.

-

 

 
KWS