KWS
   
 

Le colture di rafano nematocida oltre a ridurre la presenza di questi pericolosi parassiti sono interessanti piante da sovescio in grado di apportare notevoli quantità di sostanza organica al terreno. Per questo motivo i terreni destinati a set-aside, se infestati da nematodi rappresentano

una valida opportunità di coltivazione di queste piante esca. In generale tuttavia la coltivazione del rafano come coltura intercalare è altamente consigliata per risanare terreni gravemente infestati dal nematode della bietola unitamente alla rotazione con piante non ospiti.

-

 


 
KWS